Blog

News App clubhouse: Come funziona la nuova app di sole chat audio

Social-Media-App-Clubhouse.

Come funziona Clubhouse app?

I social network ormai fanno parte della nostra vita quotidiana e sono alla portata di tutti. Un nuovo social network si sta differenziando da Facebook, Instagram e Twitter per la sua caratteristica di scambiarsi solo messaggi vocali tra gli utenti. Stiamo parlando di clubhouse, un app di sole chat audio, nata durante la pandemia covid 19 creata da Paul Davison e Rohan Seth, due ex ingegneri di Google e di Pinterest.

L’ app clubhouse, è stata scaricata da oltre 5 milioni di utenti in pochissimo tempo diventando virale e popolare. Ma la domanda che ci stiamo ponendo è ma come funziona clubhouse?  È molto semplice, questa nuova app non contiene nessun post, nessun video, nessuna immagine, nessun commento ma solo chat audio, in “stanze” gestite da utenti a cui si può accedere solo su invito, nella quale si può discutere, parlare e ascoltare degli argomenti a cui si è interessati. In pratica, un enorme salotto dove si può discutere solo con chat audio di argomenti che vi interessano.

Una volta registrati nel l’app clubhouse, accederete a una pagina iniziale dove ci saranno tante stanze suddivise in argomenti creati da tanti utenti.  Dopo che avranno accettato il vostro invito, potrete accedere alla stanza nella quale vi interessa l’argomento, con microfono spento e potrete intervenire tramite un icona che rappresenta l’alzata di mano. Tutto questo solo con chat audio.

clubhouse app-come funziona l'app di soli messaggi vocali

L’app clubhouse è disponibile solamente per i dispositivi Apple ma è in via di sviluppo anche per Android. Inoltre, clubhouse, predilige delle regole severe, sono vietate le offese, gli insulti e le aggressioni verbali ma si discute utilizzando le buone maniere. In caso di utenti disturbatori, è possibile segnalarlo anche quando abbandona la stanza.

Perché cloubsouse ha riscosso successo?

Una delle ipotesi del successo di clubhouse è appunto la tempistica della sua pubblicazione. Ha riscosso successo durante la pandemia quando era impossibile incontrarsi, discutere e confrontarsi di presenza.

Ma non è l’unica ipotesi, un altro fattore è la libertà di parlare con l’esclusività della conversazione. Infine l’ipotesi della privacy dove non è possibile la registrazione delle conversazioni. Un punto a favore di clubhouse rispetto a WhatsApp, che ultimamente ha creato parecchie polemiche sul punto di vista della privacy.

Hai già usato Clubhouse? Come vi sembra? Scrivete la vostra opinione qui nei commenti 🙂